PEDALI: FLAT O SGANCIO RAPIDO?

FLAT O SGANCIO RAPIDO?
Da quando mi sono appassionato alla bici, in particolare al fuoristrada, mi sarò fatto questa domanda migliaia di volte, ma nessuno me lo ha mai spiegato come si deve, oppure mi raccontavano semplicemente quello che gli passava per la testa non consigliandomi bene per la disciplina che facevo e ogni uscita avevo sempre questo dubbio.

Pedale Flat a Sgancio Rapido?  

...

Cosa é meglio usare nelle discipline fuoristrada?….boooo!!! questa é l’ unica risposta che mi sono sempre dato, senza mai arrivare ad una conclusione concreta, invece con tutta l’ esperienza acquisita in gara, parlando anche con i professionisti con cui collaboravo, sono riuscito a darmi tutte le risposte ed oggi ho deciso di farti questo regalo, hai capito perfettamente, solo per te che oramai hai deciso di seguirci in questi articoli.
Se tu invece, non fai ancora parte di questi gruppi di persone che da quando seguono questi articoli, fanno manutenzione da soli e acquistano quasi tutto senza sbagliare, allora questa é l’ occasione giusta per te, perché anche oggi ho deciso di svelarti un dubbio che ormai sentirai parlare da anni, ma nessuno lo ha mai spiegato come si deve.

Flat o sgancio rapido e per che disciplina usarli?

Avevo gia accennato su un altro articolo l’ importanza dei pedali, come manopole e sella che fanno parte dei tre componenti importanti che ti danno la giusta sensibilità e guidabilità alla tua bicicletta, quindi é di molta importanza la tua scelta nell’ acquisto.

Partiamo con il presupposto che tu abbia gia una bici su misura, un cambio perfetto, un impianto frenante con l’ olio nuovo e appena spurgato, una taratura delle sospensioni fatta per il tuo stile di guida, ma i pedali?

Questo é l’ unico problema che ti gira in testa, non sai cosa ti hanno consigliato o cosa ti sei comprato, hai preso tutto a caso o quello che hai trovato in un negozio qualsiasi.

Allora adesso é ora di conoscere il prodotto giusto per te. 
 

Iniziamo con il pedale FLAT, che in inglese significa piatto, sono tra quelli piu conosciuti  gia dalla nostra prima esperienza in bici da bambino, perchè ti permettevano di mettere i tuoi piedi a terra con molta facilità.

Ce ne sono di vari tipi, a partire di plastica con cartarinfrangenti sulle spalle che troviamo sulle bici di bassa gamma, ad arrivare ai dei pedali flat di acciaio rivestito e verniciato, con tanta superficie di appoggio e dei pin (viti avvitate nel pedale) che offrono maggior grip in ogni condizione.

Questa ultima tipologia si vede molto nelle discipline ad uso freestyle oppure nelle discipline piu gravity come l’ enduro, il dowhnill, ma molto vuol dire anche che controllo hai della tua bici, se sei alle prime uscite, se ti piace il piede piu libero e non sentirlo agganciato, se fai escursionismo, se pratichi agonismo, che tipologia di scarpa ti piace di piu..

Sono tutti fattori che devi tener conto.

Sicuramente nessuno ti aveva mai spiegato tutto questo, e immagino che avrai speso soldi inutilmente fino ad oggi, leggendo invece questo articolo voglio metterti in condizione di fare solo acquisti giusti per te,  quindi adesso ti svelerò i vantaggi del pedale flat, che potrebbe essere quello giusto ma anche quello sbagliato, oppure se hai una bici per disciplina la scelta puo variare perchè dipende molto anche da te, ma cercherò soprattutto di metterti in condizioni di guidare con molta piu sicurezza e spendere soldi giusti.


Quanti vantaggi puoi avere con i flat?

Uno dei vantaggi del pedale flat, da come avrai capito è appunto la libertà del piede, non avendo aggancio, ti permette di sollevarlo in ogni occasione tu lo decida cosi da metterti in condizione di essere piu sicuro in qualsiasi momento, possono essere anche utilizzati con qualsiasi calzatura, ma se vuoi davvero differenziarti  ti consiglio di comprare un paio di scarpe apposite che puoi trovare solo da negozianti specializzati, che hanno una suola piatta e morbida, cosi che se devi rilanciare o scattare il piede resta dovè.

Con questi pedali hai anche maggior superficie di appoggio cosi da metterti in condizione da scorrere liberamente il piede e trovare la giusta posizione in base anche a come ti piace stare in bici, pedalare e muoverti piu liberamente.

Non avendo agganci puoi avere anche  una grandissima facilità di appoggio anche in condizioni critiche come ad esempio il fango, una partenza in discesa dove metterai immediatamente il pede sul pedale o in salita dove appena partito devi subito dare la seconda pedalata per non cadere.

Con questi pedali non devi stare a preoccuparti di trovare l’ aggancio, partirai prima.

Troverai molto prima l’ appoggio senza aspettare che agganciano i pedali, quindi sarai molto piu facilitato anche per le condizioni extreme che si ti presenteranno, esempio in quelle giornate dove il fango fa da padrone, ti sentirai molto piu sicuro.

Facilita di manutenzione : non avendo tante molle, tipiche negli SPD, richiedono manutenzione minore, che si riduce soltanto al solo lavaggio e ti faranno risparmiare tempo e soldi.

 

Invece con i pedali SPD il discorso é molto diverso.


Gli SPD che derivano da SHIMANO PEDALING DYNAMIC sono stati progettati e poi lanciati sul mercato dalla casa SHIMANO nel 1990.

La loro particolarità é appunto l’ utilizzo molto specifico di calzature apposite sulle quali viene montata la tacchetta, si possa agganciare il piede, mantenendolo molto ancorato al pedale.

Il pedale é costituito da due forchette che vengono tenute chiuse dalle molle che fanno leva sul perno.

Quando si inserisce la tacchetta, le forchette si aprono facendola entrare con precisione, per poi richiudersi e agganciandosi anche nella parte superiore di essa e ti permettono di avere maggior presa garantendo piu stabilità tra la tua scarpa e il pedale aumentando notevolmente il feeling nella guida.

Per sganciarti dal pedale devi semplicemente ruotare il tallone verso l’ esterno e la sua conformazione ti farà togliere il piede molto velocemente.

QUALI VANTAGGI HAI? 

Uno dei vantaggi primari é appunto che tu sia agganciato, da molto piu feeling con la tua bicicletta, un confort migliore e una sensazione di essere tutt’uno con il tuo mezzo, qualsiasi disciplina tu faccia.

Come avrai letto prima, moltissime persone non li usano nelle discipline piu estreme, ma ultimamente c’è la tendenza di usare questi pedali anche per il fuoristrada piu pericoloso, perchè risulta avere piu guidabilità della bici e miglior controllo in qualsiasi condizione, basta solo un po di pratica, magari iniziare su sentieri con poca pendenza e molto larghi o semplicemente qualche giro intorno a casa tua.

Punto morto superiore

 

Essendo agganciato potrai migliorare la tua pedalata e permetterti di esprimere la forza anche nei punti piu difficili che chiamati in biomeccanica sono i punti morti.
Un pedale alto e uno basso, dove praticamente la tua forza non viene molto sentita dalla bici, ma con i piedi agganciati non devi preoccuparti quasi piu di questo rispetto ai flat, dovrai pensare solo a pedalare.

Se non lo sai ancora con questi pedali devi usare solo scarpe apposite e le tacchette nelle scarpe vanno montate prima di tutto, in base al tuo piede e numero che hai e non messe con il metro come fanno la maggiorparte dei meccanici, ma prendendo bene alcune misure cosi da posizionarla in maniera che tu con la bici su misura, impostando arretramento sella e altezza tramite un software che noi abbiamo, scarichi al massimo io tuoi watt di potenza sul pedale, ma soprattutto non avrai nessun dolore qiando torni a casa e l’ unica cosa che dovrai dire é : mi sono propio divertito grazie anche a chi mi ha impostato la bici e le tacchette.

Dico questo perché sono sicuro che la maggior parte di chi pratica il fuoristrada ha problemi di posizionamento tacchette perché nessuno prima ad oggi a mai studiato tutto questo o le posizionavano a loro piacimento.

Tu non fare lo stesso errore, puoi andare da chi vuoi oppure a  puoi venirco a trovare che io te lo farò gratuitamente. Hai capito bene, mi sto mettendo a tua disposizione gratis per salvarti da dolori futuri (qunado chiami per appuntamento allo 0721798192 precisa che è gratuito grazie al blog letto).

I pedali SPD ruotano molto meno intorno al perno rispetto ai flat, e questo anche con poca esperienza, ti permette di avere quasi sempre il corpo aggancio pronto, senza dover prima girarlo con la punta del piede.

Un altro fattore importante é la miglior trasmissione di potenza, esempio nelle discipline molto pedalate come XC e XC maraton, soprattutto a livello agonistico, le bici vengono sviluppate per garantire la massima trasmissione muscolare e potenza e i pedali a sgancio rapido oramai sono diventati uno sdandart perché tolgono al minimo la tua forza motrice e ti permetteranno di arrivare prima e meno stanco.

Per godersi al meglio questa disciplina con gli SPD bisogna dotarsi di scarpe apposite che potrai usare solo per andare in bici e superare l’ idea di pericolo delle prime uscite, infatti quando si passa dai pedali FLAT a SPD il senso di insicurezza si avverte perché sarai consapevole che non potrai sollevare il piede dal pedale.

Non ti preoccupare, che con un po di pratica e ricordando molto semplicemente (rotazione del tallone verso l’ esterno) basterà che farai due giri intorno casa per capire alla perfezione il funzionamento di come si sganciano rapidamente, la praticità di questi pedali e la paura si trasformerà in soddisfazione al passagio piu performante della tua bici.

Adesso che ti ho svelato tutto sta a te decidere che pedali scegliere in base alla tua disciplina e stile di guida,  ricorda che solo noi ci mettiamo a disposizione gratis per te.

Se non lo hai fatto chiamaci e vienici a trovare perché questa occasione é solo per poche persone che hanno deciso di non commettere piu errori.

Mi raccomando continua a seguirci e insieme a noi capirai che andare in bici é molto piu semplice.

Alla prosima!!